SPIRITO TRAIL • Crampi....che fare!!!

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Crampi....che fare!!!

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda mircuz » 06/02/2018, 10:12

Avevo letto anch'io un articolo che citava uno studio fatto dove si diceva che il semplice gusto di alcuni alimenti (sottaceti in quel caso), aveva la proprietà di fermare l'insorgere del crampo. Una cosa legata ai recettori del cervello. Però non era comprovato il fatto che poi il crampo non si ripresentasse dopo un po'.
E pensare che avevo preso anch'io lo zenzero ma poi lo avevo scartato perché il gusto piccante mi faceva venir sete!
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 2405
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda martin » 06/02/2018, 14:07

mircuz ha scritto:Avevo letto anch'io un articolo che citava uno studio fatto dove si diceva che il semplice gusto di alcuni alimenti (sottaceti in quel caso), aveva la proprietà di fermare l'insorgere del crampo. Una cosa legata ai recettori del cervello. Però non era comprovato il fatto che poi il crampo non si ripresentasse dopo un po'.
E pensare che avevo preso anch'io lo zenzero ma poi lo avevo scartato perché il gusto piccante mi faceva venir sete!


Credo di avere citato, un po di tempo fa e in un'altro 3D, un articolo dove si parlava dei sottaceti come cura dei crampi. Ormai viene accettato che l'insorgere dei crampi è sopra tutto un fattore nervoso e non muscolare, anche se ovviamente il crampo succede nel muscolo.
I muscoli contraggono e si rilassano secondo il segnale nervoso che arriva. in questo modo si muovono, flettono e producono forza. Se arriva il segnale di contrarre ma non arriva il seguente segnale di rilassarsi il muscolo rimane contratto ed ecco la sensazione del crampo.

Come scritto nel articolo il gusto forte (piccante, molto salato, molto acidico) che arriva al cervello fa si che i recettori della sistema nervosa si occupa di questo nuovo sensazione invece che altri - in un certo senso la sistema viene confusa. Poi sembra che questo confusione nervoso permette che l'appropriato segnale al muscolo di rilassarsi viene trasmesso. Questo con un linguaggio molto semplice. Sono sicuro che un medico o ricercatore potrebbe spiegarlo molto meglio.

Negli Stati Uniti spesso vengono messo ai tavoli dei ristori non solo sottaceti ma anche il liquido dei sottaceti (pickle juice). Sembra che un buon sorso di questo liquido spesso porta ai risultati desiderati. In Italia gli sottaceti li ho visto solo alla Ultrabericus (visti e consumati :lol: ).

Rimane da capire tuttavia perché la sistema nervosa ha questi momenti di "sciopero" causando l'insorgere del crampo.
Personalmente credo che il fatto di non essere sufficientemente allenato per la gara/prova che affrontiamo gioca un ruolo predominante. Può essere che il cervello/sistema nervosa (Central Governor) accorgendosi di una fatica muscolare eccessivo interviene per rallentare/fermare l'organismo - molto simile alla sua azione di rallentare il ritmo di corsa quando si accorge della esaurirsi delle scorte di glicogeno (ma ben prima del vero punto di esaurimento). Ma nel caso dei crampi utilizzando la sistema nervosa come vettore.

Anch'io ho cominciato ad usare lo zenzero in gara ma lo faccio più per un fatto di digestione e tenere lo stomaco in ordine. Ma da quando lo uso non ho avuto crampi in gara - sarò stato più allenato, avrò fatto gare più corte, sarò andato più lento o funziona davvero????
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 2234
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda AndreaPD » 07/02/2018, 13:52

Martin da quello che sai questo vale solo per i crampi o anche per le contratture vere e proprie, che non sono eventi rapidi ma più "lenti"??

Grazie

Andrea
Avatar utente
AndreaPD
 
Messaggi: 439
Iscritto il: 21/04/2015, 13:08

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda martin » 08/02/2018, 14:07

Ciao Andrea. E una buona domanda. Non mi sono mai messo a studiare la contrattura perche lo vedo come una problema puramente medico. Se hai una contrattura stai fermo, fai una visita al medico che forse ti prescrive una anti-infiammatorio o meglio un miorilassante, oppure al fisioterapista/massoterapista che tratta la zona colpita in modo diretta con massaggi o “trigger point therapy”.
Come dici tu la contrattura è un evento piu lento, rispetto al crampo. Questo credo perche proviene direttamente dal muscolo invece che essere di origine nervoso.
Come saprai la contrattura è una condizione di ipertonia del muscolo (si sente anche al tatto) che non permette di rilassare e allungare le fibre muscolare. Ma, per fortuna, le fibre in questo caso non sono danneggiati come nel caso di un stiramento o strappo.
Non credo che la cura “da gusto forte” può avere un effetto benefico nel caso di una contrattura perche è proprio il muscolo che ha deciso di contrarsi e non la mancanza di un segnale nervoso di rilassamento.

E curioso che con il crampo il proseguo dell’attività è impossibile finche non passa il problema, ma una volta passato si può continuare quasi come prima.
Invece con la contrattura, volendo si riesce andare avanti (con un certo dolore), ma per farle passare ci vogliono da 3 a 10 giorni di riposo e trattamenti.

Questo per quanto sono riuscito a capire io. Magari un medico o fisioterapista ci potrebbe dare qualche dritto ulteriore.
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 2234
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda AndreaPD » 08/02/2018, 14:35

E infatti oggi vado dal fisio....e non mangio sottaceti, non mi piacciono (odio l'aceto!!!!)

Grazie e ciao

Andrea
Avatar utente
AndreaPD
 
Messaggi: 439
Iscritto il: 21/04/2015, 13:08

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda AndreaPD » 08/02/2018, 14:41

Il curioso è che questa contrattura (al polpaccio) mi è venuta in un periodo in cui corro pochissimo, e si fa viva solo quando corro, mentre quando scio di fondo (che è il mio sport invernale) non ho assolutamente nessun problema, anzi mi passa....

A.
Avatar utente
AndreaPD
 
Messaggi: 439
Iscritto il: 21/04/2015, 13:08

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda Sylvain IT » 10/02/2018, 11:27

Pedro ha scritto:Ispirato da questo articolo
http://www.ilpost.it/2016/07/14/crampi-piccante/
ho voluto provare a metterlo in pratica. Ho semplicemente messo nello zaino un bustina con dei pezzi di zenzero (quello caramellato e zuccherato che trovi già pronto al supermercato).


Comprato stamani, domani ho un percorso 'tosto' per i miei polpacci, vi faccio sapere :lol:
Sylvain IT
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda Ricky69 » 10/02/2018, 14:21

X Andrea pd.anchio x un periodo ho avuto problemi di contratture al polpaccio,lo sci come la bici nn essendoci impatto nn creano problemi.da allora periodicamente vado dal fisioterapista e quando corro su strada uso sempre calze o gambali a compressione in oltre uso spesso il Black roll ciao ciao
Ricky69
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 16/07/2013, 20:21

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda Sylvain IT » 12/02/2018, 10:10

Sylvain IT ha scritto:
Pedro ha scritto:Ispirato da questo articolo
http://www.ilpost.it/2016/07/14/crampi-piccante/
ho voluto provare a metterlo in pratica. Ho semplicemente messo nello zaino un bustina con dei pezzi di zenzero (quello caramellato e zuccherato che trovi già pronto al supermercato).


Comprato stamani, domani ho un percorso 'tosto' per i miei polpacci, vi faccio sapere :lol:


:arrow: Eccomi per un ritorno sullo zenzero :mrgreen:

Dunque ieri primo pettorale su strada, diciamo stradaccia, con 500 D+

Sul rientro, sento un po' tirare i bicipiti femorali, e mi piglio un pezzettino di zenzero (di quello 'a frutta candita')... correndo è fan-tas-ti-co, ti mette un tale fuoco alla bocca dello stomaco che non pensi più ai malanni muscolari, bensì a che idea bislacca hai appena avuta!!! :mrgreen:

Comunque, poi si correva in discesa, niente crampi, sul lunghissimo falso piano dell'arrivo, ero cotto, ne ho preso ancora un pezzettino, cosi da passare la linea "a tutto foco"... linea varcata da tartaruga, ma bocca infuocata invece... nezzun crampo, anche se nelle prime scale dopo pranzo avevo i polpacci vicinissimi al dolore.

Per ora direi che per ciò che costa e quanto mi diverte prenderlo, non farò più una gara senza :idea: è un ottimo diversivo: è talmente 'strambo' che ti crea un qualcosa di diverso a cui pensare, ovviamente non saprei dire se avrei avuto alcuni sintomi diversi senza lo zenzero.
Sylvain IT
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Crampi....che fare!!!

Messaggioda martin » 12/02/2018, 12:20

Sylvain IT ha scritto:)... correndo è fan-tas-ti-co, ti mette un tale fuoco alla bocca dello stomaco che non pensi più ai malanni muscolari, bensì a che idea bislacca hai appena avuta!!! :mrgreen:

Per ora direi che per ciò che costa e quanto mi diverte prenderlo, non farò più una gara senza :idea: è un ottimo diversivo: è talmente 'strambo' che ti crea un qualcosa di diverso a cui pensare, ovviamente non saprei dire se avrei avuto alcuni sintomi diversi senza lo zenzero.


Bravo Sylvain! Mi hai fatto ridere :lol:
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 2234
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 15 ospiti