SPIRITO TRAIL • Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Anteprima gare

Moderatore: maudellevette

Regole del forum
Questa sezione è dedicata all'annuncio delle gare in programma e alla discussione correlata, fino al giorno della gara stessa, quando l'argomento sarà bloccato e proseguirà nella sezione "Gare Trail".
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda modem73 » 07/05/2018, 9:33

pfacciocchi ha scritto:Ciao a tutti,
ritengo che le Porte siano una gara "mitica", innanzitutto per la loro storia, poi per la natura veramente selvaggia dei posti attraversati (fino a qualche anno fa, in diverse zone, il cellulare era superfluo...), passando inoltre, come ricordato da molti, per la reale autosufficienza alimentare ed infine perchè, anche per me come per diversi... la prima ultra non si scorda mai! :lol:
Quest'anno ho più di mezza idea di ritornarvi, dopo tre anni, 5 partecipazioni e 4 traguardi tagliati.
Negli anni penso di aver collezionato tutti i tipi di clima/scenario possibili: normale, fangosissssssimo, freschino frizzante, forno a microonde (l'anno che mi sono ritirato all'Antola)!
Daccordissimo con quanti dicono che la gara non sia assolutamente da sottovalutare, anche se, almeno per mia esperienza personale, l'ho sempre chiusa sotto le 15 ore, a differenza di altre gare paragonabili come distanza/dislivello, quali BassaViaDelGarda (chiusa 3 volte attorno alle 16 ore) o GranTrailOrobie (chiusa 2 volte in 23 ore e rotti).
Come già detto la parte dura del tracciato si trova poco dopo l'inizio ed appena passata la passerella di Pertuso (simbolo della manifestazione): la famosa salita alla Croce degli Alpini, con tratti veramente ripidi, corde e volontari piazzati qua e là, inevitabile formazione di code, ma comunque niente di impossibile.
Sempre pernottato all'interno dell'ampio e comodo palazzetto, se non ricordo male disponibile anche per il post-gara.
Buone Porte a tutti!


visto che sei un veterano ne approfitto. Come hai gestito l'autosufficienza? E' la mia prima volta, non sono preoccupatissimo ma i consigli sono sempre ben accetti.
modem73
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 08/01/2017, 23:21

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda Corry » 07/05/2018, 11:11

modem73 ha scritto:
pfacciocchi ha scritto:Ciao a tutti,
ritengo che le Porte siano una gara "mitica", innanzitutto per la loro storia, poi per la natura veramente selvaggia dei posti attraversati (fino a qualche anno fa, in diverse zone, il cellulare era superfluo...), passando inoltre, come ricordato da molti, per la reale autosufficienza alimentare ed infine perchè, anche per me come per diversi... la prima ultra non si scorda mai! :lol:
Quest'anno ho più di mezza idea di ritornarvi, dopo tre anni, 5 partecipazioni e 4 traguardi tagliati.
Negli anni penso di aver collezionato tutti i tipi di clima/scenario possibili: normale, fangosissssssimo, freschino frizzante, forno a microonde (l'anno che mi sono ritirato all'Antola)!
Daccordissimo con quanti dicono che la gara non sia assolutamente da sottovalutare, anche se, almeno per mia esperienza personale, l'ho sempre chiusa sotto le 15 ore, a differenza di altre gare paragonabili come distanza/dislivello, quali BassaViaDelGarda (chiusa 3 volte attorno alle 16 ore) o GranTrailOrobie (chiusa 2 volte in 23 ore e rotti).
Come già detto la parte dura del tracciato si trova poco dopo l'inizio ed appena passata la passerella di Pertuso (simbolo della manifestazione): la famosa salita alla Croce degli Alpini, con tratti veramente ripidi, corde e volontari piazzati qua e là, inevitabile formazione di code, ma comunque niente di impossibile.
Sempre pernottato all'interno dell'ampio e comodo palazzetto, se non ricordo male disponibile anche per il post-gara.
Buone Porte a tutti!


visto che sei un veterano ne approfitto. Come hai gestito l'autosufficienza? E' la mia prima volta, non sono preoccupatissimo ma i consigli sono sempre ben accetti.


Io ho sempre portato un sacco di barrette e gel e cercato di mangiare già da dopo la salita degli alpini ogni ora /ora e mezza, considera che ci ho sempre messo più di 12 ore quindi avevo almeno 5/6 gel e 5/6 barrette. Se fa caldo porta sali e magnesio ;) Ad un certo punto passi da un rifugio aperto, credo Capanne di Cosola, dove ho visto tanta gente in crisi entrare a prendersi panino e cocacola :lol:
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 571
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda modem73 » 07/05/2018, 12:54

Corry ha scritto:
modem73 ha scritto:
pfacciocchi ha scritto:Ciao a tutti,
ritengo che le Porte siano una gara "mitica", innanzitutto per la loro storia, poi per la natura veramente selvaggia dei posti attraversati (fino a qualche anno fa, in diverse zone, il cellulare era superfluo...), passando inoltre, come ricordato da molti, per la reale autosufficienza alimentare ed infine perchè, anche per me come per diversi... la prima ultra non si scorda mai! :lol:

Buone Porte a tutti!


visto che sei un veterano ne approfitto. Come hai gestito l'autosufficienza? E' la mia prima volta, non sono preoccupatissimo ma i consigli sono sempre ben accetti.


Io ho sempre portato un sacco di barrette e gel e cercato di mangiare già da dopo la salita degli alpini ogni ora /ora e mezza, considera che ci ho sempre messo più di 12 ore quindi avevo almeno 5/6 gel e 5/6 barrette. Se fa caldo porta sali e magnesio ;) Ad un certo punto passi da un rifugio aperto, credo Capanne di Cosola, dove ho visto tanta gente in crisi entrare a prendersi panino e cocacola :lol:

Un camogli a portar via ci starebbe alla grande
modem73
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 08/01/2017, 23:21

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda augusto losio » 07/05/2018, 13:54

c'avrei un'idea.
faccio incetta ai ristori solidi dei villaggi e riempio lo zaino, se incrocio qualche affamato col pettorale delle porte o delle finestre propongo A PAGAMENTO qualche vivanda.
diciamo che potrei fungere da ristoro abusivo, itinerante, fottutamente caro.
o divento un eroe o divento una salma; sì, potrebbe funzionare.
Avatar utente
augusto losio
 
Messaggi: 1141
Iscritto il: 06/09/2010, 7:59

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda modem73 » 07/05/2018, 19:02

augusto losio ha scritto:c'avrei un'idea.
faccio incetta ai ristori solidi dei villaggi e riempio lo zaino, se incrocio qualche affamato col pettorale delle porte o delle finestre propongo A PAGAMENTO qualche vivanda.
diciamo che potrei fungere da ristoro abusivo, itinerante, fottutamente caro.
o divento un eroe o divento una salma; sì, potrebbe funzionare.

anche secondo me!
modem73
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 08/01/2017, 23:21

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda Corry » 07/05/2018, 20:30

La cosa più brutta che ho sempre visto tutti gli anni è un ristoro abusivo di qualche fidanzata, moglie o amico, in un punto dove si attraversa una strada. In una gara in totale autonomia è molto più scorretto che in una normale.
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 571
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda mircuz » 08/05/2018, 13:58

Per UN ristoro abusivo non mi scandalizzerei più di tanto. E' espressamente vietato dal regolamento?
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda Dariogrizzly_1981 » 08/05/2018, 16:52

Corry ha scritto:La cosa più brutta che ho sempre visto tutti gli anni è un ristoro abusivo di qualche fidanzata, moglie o amico, in un punto dove si attraversa una strada. In una gara in totale autonomia è molto più scorretto che in una normale.


Concordo con te Corry!
Quando ho partecipato 3 anni fa alle Porte di Pietra mi è capitato di vedere una scena simile : ragazza che tira fuori dalla borsetta una banana e la porge al ragazzo che correva...alla faccia dell'autonomia alimentare!!
Troppo facile avere lo zainetto scarico e trovarsi uno che ogni 10 km ti rifornisce di cibo....
Non ti piace la regola dell'autonomia alimentare? Va benissimo, ti iscrivi ad altre corse!
Quindi il ristoro abusivo che può organizzare una persona ed è disponibile a qualunque concorrente è un conto ma avere una persona che rifornisce di cibo un singolo atleta per facilitarlo no!
Ciao,
Dario
Avatar utente
Dariogrizzly_1981
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 28/05/2014, 6:54
Località: TORINO (TO) - GENOVA (GE)

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda pfacciocchi » 09/05/2018, 23:21

Ciao a tutti,
nelle diverse partecipazioni, sinceramente, non ricordo di aver mai visto gli episodi di rifornimenti abusivi ad personam che raccontate (ho sempre sicuramente viaggiato nelle retro-retrovie...).
Quanto all'autosufficienza alimentare, in genere in gara mi porto giusto qualche barretta autoprodotta a base di cacao, mandorle, noci, bacche di goji, etc etc - ricetta attinta qualche anno fa dalla rubrica di cucina di ST tenuta all'epoca, mi sembra, da una certa Linetta Borzani ;) - accanto ad un bel pò di cibo "tradizionale": frutta secca, grana, uvetta, etc etc...
A metà gara (qui riderete), prima di affrontare la salita all'Antola, un anno, ho anche estratto dallo zaino, un'ottimo "piatto" di spaghetti portati da casa :o e consumati con una modalità ed uno stile che penso manco l'uomo di Neanderthal: sarà stata una coincidenza, ma è stato l'anno che ho fatto nettamente il mio miglior tempo alle Porte!
Di "chimico", solitamente, mi porto unicamente qualche pozione magica di magnesio-potassio (quella Decxxxlon) per cercare di fronteggiare i crampi che ogni tanto mi... ricordano che dovrei allenarmi di più!! :lol:
Confermo presenza di un rifugio/agriturismo aperto solitamente il giorno gara e collocato proprio strategicamente di fronte ad uno dei ristori liquidi ufficiali della competizione (penso quello di Capanne di Carrega), dove a volte mi son rifornito di coca-cola (se non ricordo male, l'organizzazione passa solo acqua o poco più!).

Ciao a tutti,
Paolo.
pfacciocchi
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 14/07/2011, 12:58

Re: Villaggi di Pietra (Al) 18.05.2018

Messaggioda Routard » 16/05/2018, 14:34

Non so se avete letto:

NEWS 16/05/2018
Meteo.

Sono previsti piovaschi e/o temporali sparsi durante la gara ma non dovrebbero ostacolare la manifestazione e solo in caso di condizioni di "allerta meteo" ci potrebbero essere modifiche del percorso. Il bollettino ufficiale che condizionerà la valutazione degli organi di Sicurezza verrà emesso venerdì alle 14:00.

Le temperature in quota, specie durante le ore notturne, saranno decisamente basse in relazione al periodo dell'anno e e saranno vicine a 0 gradi. Queste temperature, unite a vento e umidità possono aumentare il freddo percepito. Durante la giornata invece le temperature dovrebbero oscillare tra i 10 e i 20 gradi.

MATERIALE OBBLIGATORIO PER VILLAGGI E PORTE DI PIETRA

Viste le previsioni meteo, si comunica che, oltre a quanto già elencato nel regolamento di gara, sarà OBBLIGATORIO avere un secondo strato caldo costituito da una maglia a maniche lunghe (no cotone) di minimo 180g.

La giacca impermeabile adatta a sopportare le condizioni di brutto tempo in montagna, deve avere le seguenti caratteristiche: deve avere obbligatoriamente un cappuccio integrato, le cuciture devono essere stagne, non deve avere parti con tessuto permeabile; sono accettate le parti per fare entrare aria (sotto le ascelle, sulla schiena), solo se non impediscono in modo evidente l'impermeabilità.

Senza questi due idonei capi di abbigliamento non vi verrà data l'autorizzazione a partire.

Si raccomanda inoltre di verificare la funzionalità e la disponibilità di tutto il materiale richiesto dal regolamento di gara.

Verranno fatti i controlli di tutto il materiale obbligatorio prima della partenza della gara, durante la spunta dei pettorali
Routard
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 01/07/2014, 22:11

Torna a News

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti