Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Anteprime e cronache

Moderatore: maudellevette

Regole del forum
Questa sezione è dedicata alle anteprime e ai racconti delle gare.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.
Avatar utente
gambacorta
Messaggi: 283
Iscritto il: 29/10/2014, 17:39

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da gambacorta »

complimenti ragazzo hai fatto davvero una gran gara 🔝🔝
Avatar utente
andard
Messaggi: 739
Iscritto il: 16/09/2014, 20:03
Località: lago maggiore
Contatta:

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da andard »

Complimenti! Ottimo risultato portarsi a casa un trail del genere!
Avatar utente
motosega
Messaggi: 955
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da motosega »

Eccoci ritornati su questi schermi...
Mi ci vorrà un po' di tempo per sublimare quanto vissuto in Svizzera, nel frattempo mi limito a qualche considerazione
Innanzi tutto vi ringrazio per il tifo da remoto (anche sui commenti nel sito Swisspeaks); per chi è emotivamente fragile come un runner alla sua 100ma ora di gara tutto aiuta a tirare avanti.
Nel dover di primo acchito dire se io abbia amato o odiato la SP non ho dubbi nel rispondere: amata, e più di quello che avrei creduto all'inizio.
Forse (ma non faccio il saccente) l'errore lo fa chi dopo aver corso il TOR si aspetta una gara simile, ma tranne che per la formula si tratta di ben altro. Il TOR ti fa vivere un'esperienza, data dall'evento, dalla gente valdostana e dall'atmosfera che si crea tra partecipanti.
La SP invece è un'avventura, che ti richiede di confrontarti con te stesso, con la necessità di stare da solo per tante ore, di vivere delle notti solitarie in cui le motivazioni per continuare non arrivano da fuori (gente del posto, volontari o compagni di gara), ma le devi tirare fuori dal tuo io. Offriends lo scorso anno ha confessato di averla finita per odio, io fortunatamente sono invece riuscito a cogliere la magia del viaggio solitario ( ed il mio lo è stato, ve lo giuro. Non parlando francese non sono stato cagato di striscio da nessuno). Alla fine ho fatto i conti con me stesso, ho giocato a carte scoperte e sono arrivato ad amare la brutale durezza della SP
Più avanti farò qualche considerazione su aspetti tecnici (organizzazione, basi vita, ristori ecc), ora prima di chiudere spendo una parola per ringraziare Fabiano per la compagnia ricevuta. Lo so, a contare le ore reali spese assieme non sono state tante. però la qualità è stata alta, e mi ha aiutato più di qunto tu creda (dopo che ci siamo lasciati ho cambiato modo di mangiare e tutto è migliorato molto). Grazie Bobo !
Vi lascio con una frase di Eraclito che ha echeggiato molte volte nella mia testa nei momenti difficili, e spero possa essere di ispirazione per altri
IL CARATTERE DI UN UOMO E' IL SUO DESTINO
Avatar utente
Corry
Messaggi: 1721
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da Corry »

Posso sapere cosa intendi dire con cambiare modo di mangiare?
Sai che è il mio punto debole. Magari mi dai qualche dritta per il Tor.
Avatar utente
Boborosso
Messaggi: 194
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da Boborosso »

Dico la mia, visto che mi sono ritirato prevalentemenete per problemi allo stomaco.
Faccio un confronto tra Swiss e Tor, giusto per tranquillizzarti.

Allo Swiss i ristori sono distaccati uno dall'altro di parecchie ore, capita spesso che per 6-7 ore non si trovi nessuno, mangiare solo alle basi vita non è sufficiente. (figuriamoci il discorso acqua... avevo 2 litri d'acqua dietro ma per evitare di rimanere senza, riempivo le borracce anche in posti discutibili).
L'anno scorso al TOR i ristori per me erano sufficientemente vari e ben distribuiti, spesso c'era pasta o altro di caldo da mangiare, c'erano ristori abusivi nemmeno segnati sulla mappa. Avevo portato snack da mangiare ogni ora come il solito mentre andavo avanti ma non ne ho praticamente mangiati.

Allo Swiss c'erano due tipi di ristori: quelli standard in cui trovavi salame, formaggio, pane, frutta secca e poco altro; quelli organizzati da una malga o un rifugio in cui trovavi anche raclette o altro di un po' curato. La pasta la si trovava solo in base vita.

Memore del TOR, allo Swiss ho portato meno da mangiare nello zaino e non mi sono proprio preoccupato di mangiare ogni ora. Ai ristori mangiavo bene quello che proponevano, evitavo un po' il salame perché mi asciugava la bocca e poi rischiavo di rimanere senz'acqua, comunque dopo 3 h sentivo la pancia che brontolava di vuoto...

E via con i consigli (che io ho applicato poco...):
Alle basi vita vale bene la regola: doccia, cena, nanna, cena. Si cena due volte.
Se ci sono salite lunghe, prima mangia uno snack o un gel. Se è molto lunga, fai pause di 1-2 minuti e mangia uno snack.
Mangia semplice e digeribile, al TOR ho mangiato tantissime minestre con sbriciolato dentro un pacchetto di crackers e pezzetti di fontina, in questo modo è tutto "parzialmente masticato" e lo stomaco fa meno fatica.
Se senti che lo stomaco si stringe per lo sforzo in salita, fai una pausa e poi riparti. Se si stringe ancora valuta se è causato da problemi di mangiare/bere/cacare (che è importante anche quello...)

Se mangi bene è più difficile che ti abbiocchi di notte.

Lascio la parola a Motosega
Avatar utente
motosega
Messaggi: 955
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da motosega »

Corry ha scritto: 05/09/2022, 21:19 Posso sapere cosa intendi dire con cambiare modo di mangiare?
Sai che è il mio punto debole. Magari mi dai qualche dritta per il Tor.
Intendo che, amando il salato ed essendo abituato alle nostre gare, mi limitavo a mangiare zuppa e formaggio, ed in quantità limitate. Più avanti ho iniziato a mangiare dolci, muesli con yogourt (perlatro molto buoni qualitativamente) e a prendere con me barrette e gel da utilizzare per integrare i lunghi interspazi tra due ristori (come detto d Bobo anche 6-7 ore).
Poi, all'ultimo ristoro c'era addirittura la trota accompagnata da un riso pilaf con le verdurine.
Però bisogna arrivarci :lol: :lol:
Avatar utente
martin
Messaggi: 2777
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da martin »

Boborosso ha scritto: 06/09/2022, 7:01
L'anno scorso al TOR i ristori per me erano sufficientemente vari e ben distribuiti, spesso c'era pasta o altro di caldo da mangiare, c'erano ristori abusivi nemmeno segnati sulla mappa. Avevo portato snack da mangiare ogni ora come il solito mentre andavo avanti ma non ne ho praticamente mangiati.
".....non ne ho praticamente mangiati."
Davvero è cosi?
Io ho preparato tante barrette e pacchetti di frutta secca e disidratata da portare durante ogni tratta da circa 50km fra i vari base vita. Tipo 8 barrette e un pacchetto di frutta secca/disidrata per ciascuna tratta. Che ovviamente prenderà un botto di spazio dentro la sacca.
Se non serve diventerebbe inutile riempire la sacca e poi aggiunge peso in eccesso allo zaino.

Scusate se invado l'argomento Swisspeaks con una domanda Tor :oops:
Avatar utente
motosega
Messaggi: 955
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da motosega »

Martin, credo che sia difficile risponderti.
Io come Fabiano al TOR credo di aver consumato una sola barretta in tutta la gara, ma c'è da dire che non mi dava assolutamente fastidio mangiare come un cammello ad ogni singolo ristoro. Mangiavo tranquillamente anche 6-7 porzioni di pasta al giorno e quando uscivo da base vita o ristoro ero satollo.
Se tu invece sei abituato a porzioni ridotte per problemi digestivi allora farai bene a portarti qualcosa. Certo 8 barrette a tratta mi sembrano francamente troppe
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 494
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da Offriends »

Ho parlato di questa tema con un'alimentarista famosa.
Mi ha confermato che in gare di endurance come il Tor conviene non usare gel e barrette
ma mangiare ogni ora cibo normale.
Magari portandosi dietro una bacchettina dove mettere il cibo dei ristori.
Avatar utente
Boborosso
Messaggi: 194
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: Swisspeaks 360 (Svizzera) 27.08-04.09.2022

Messaggio da Boborosso »

martin ha scritto: 06/09/2022, 9:27
".....non ne ho praticamente mangiati."
Davvero è cosi?
In tutto il TOR ho mangiato forse 2 mini-mars del lidl e una notte in cui vedevo buio mi sono preso un gel con caffeina per ritornare in me.

Ma è giusto che tu trovi la tua soluzione personale. Ho visto moltissima gente vomitare, sia al TOR che allo SP. Quello che va bene a uno, non va bene ad un altro.

L'unica regola è cercare di mantenere un equilibrio, alimentandosi con quello che la tua testa in quel momento dice che va bene.

8 barrette sono troppe? Fai quello che hai previsto la prima tappa, poi prendi le misure ed eventualmente cala il contenuto dello zaino per quella dopo. (occhio che la prima tappa la fai in 10-12 ore, la quarta in 22-28 ore)

In bocca al lupo!!!
Rispondi