SPIRITOTRAIL: FA’ LA COSA GIUSTA

Diego Trabucchi, redattore di Spirito Trail magazine

Simone Brogioni, redattore di Spirito Trail magazine, organizzatore della Lavaredo Ultra Trail e del EcoTrail Florence

 

Sabato 24 marzo abbiamo avuto il piacere di essere invitati a parlare di trail running all’interno di “Fa’ la cosa giusta”, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili che si è tenuta a Milano, giunta oramai alla sua quindicesima edizione.

Spinta ed organizzata da “Terre di Mezzo” editore, questa manifestazione è nata come punto di incontro culturale ed economico dell’universo dell’ “equo e solidale”, evolvendosi negli anni e crescendo gradualmente: più espositori, più visitatori, più attenzione dei media.

In questa edizione 2018 abbiamo trovato molta offerta di beni e servizi legati ad uno stile di vita più sostenibile, dai vestiti all’energia, con ampio spazio dedicato al cibo; viste le dimensioni (due padiglioni interi di Fiera Milano City), l’impatto visivo è da grande evento e ci ha ricordato le prime edizioni de “L’artigiano in fiera” – grande mostra mercato milanese che si tiene in periodo natalizio - , con tantissimi produttori locali a proporre olio, conserve, formaggi, cioccolati, etc… Abbiamo riscontrato inoltre una piacevole attenzione al tema del viaggio, con anche una buona offerta editoriale a tema, e diversi momenti di racconto, fra i quali il nostro.

 

falacosagiusta2015 appuntamenti laboratori

 

L’incontro di Spiritotrail con il pubblico della fiera è durato circa un’ora, si è tenuto in uno dei luoghi di maggior passaggio, denominato "Piazza viaggiatori", in mezzo agli spazi espositivi ed era inserito nel programma culturale della manifestazione.

Abbiamo partecipato come Redazione con una chiacchierata a ruota libera in cui il tema era raccontare il trail a chi del trail conosce poco, ma potrebbe essere incuriosito da questo modo relativamente nuovo di percorrere i sentieri.

È infatti nostra convinzione che il trail running sia uno sport per tanti, accessibile ad una vasta platea di sportivi e amanti della natura, in cui possono trovare spazio sia gli atleti più dotati e preparati, che i camminatori veloci di montagna, magari schierati fianco a fianco alla partenza di una gara come la Lavaredo Ultratrail o anche di competizioni più corte.

Si è poi accennato alla storia del movimento, parlando poi delle basi della disciplina – i percorsi in natura, la preparazione, l’autosufficienza, il materiale necessario, il concetto del viaggio – dando ampio rilievo agli aspetti filosofici e caratterizzanti, quali il rispetto dell’ambiente e la solidarietà con gli avversari lungo il percorso. E poi il lato romantico, il sentiero, il perdersi nei boschi, gli incontri con gli animali, il fascino dell’alba e della natura di notte.

Il pubblico, a dire il vero anche abbastanza numeroso, ha seguito fino in fondo, quando abbiamo fatto una piccola carrellata esemplificativa di percorsi trail raggiungibili facilmente da Milano (la Valsassina con Grigne, Resegone e Pizzo dei Tre Signori – il Triangolo Lariano,etc..).

WhatsApp Image 2018 03 24 at 22.03.15